Cosa significa detrazione al 110%?

A fronte di una spesa pari a 100 il soggetto beneficiario potrà ottenere una detrazione fiscale di 110 sulle imposte suddivisa in 5 rate di pari importo nei 5 anni successivi.

Chi sono i beneficiari dell’Ecobonus?

Condomini, persione fisiche per immobili non rientranti nell’esercizio di impresa o professionale, Iacp o enti aventi le stesse finalità, cooperative di abitazione, onlus.

Cosa significa cessione del credito?

Significa che il contribuente può optare per cedere il proprio credito d’imposta ad un soggetto terzo che beneficerà del credito di imposta acquisito oppure potrà optare per lo sconto in fattura.

Chi sono i soggetti che possono rilevare il credito?

L’impresa che esegue i lavori, banche, istituti di credito, general contractor e, più in generale ogni soggetto (anche persona fisica) che ravveda interesse ad ottenere un beneficio fiscale.

Quali interventi rientrano nell’Ecobonus al 110%?

Rientrano tutti gli interventi in grado di migliorare di 2 classi energetiche l’efficientamento dell’immobile (interventi di isolamento termico, interventi di sostituzione degli impianti di riscaldamento, sostituzione infissi, infrastrutture per la ricarica di veicoli elettrici, impianti fotovoltaici, etc.).

Entro quando vanno completati gli interventi?

Si è prevista la proroga al 31.12.2022 se entro la data del 30.06.2022 si è realizzato almeno il 60% degli interventi.

Quali documenti sono necessari?

Per beneficiare del bonus il contribuente deve ottenere l’asseverazione tecnica da parte del professionista che certifica la congruità dei costi e il rispetto dei parametri tecnici nell’esecuzione delle opere, il visto di conformità sulla corrispondenza delle somme oggetto di detrazione che verrà inviato all’agenzia delle entrate da parte di intermediario abilitato alla trasmissione telematica delle dichiarazioni dei redditi (commercialisti, ragionieri) o tramite CAF. Ai fini della cessione del credito a soggetti terzi il beneficiario richiede spesso una check-list preliminare ed integrativa dei documenti.

Devo ristrutturare la mia abitazione; l’intervento può rientrare nell’ecobonus al 110 % se è in corso una riqualificazione energetica del condominio?

Sono stabiliti dei tetti massimi di spesa detraibili per unità immobiliare (Euro 40’000,00 per unità sino a 8 condomini, Euro 30’000,00 ad unità immobiliare nei condomini superiori ad 8). Tali limiti possono essere aumentati in base al tipo di intervento concordato ad esempio accesso al cd. “Sisma Bonus”.